ALÌ PER IL SOCIALE

condividi

Banco Alimentare

Banco Alimentare


MENO SPRECHI E POSSIBILIT
À DI UN PASTO PER TUTTO

Con il concorso Premialì 2020 - 2021 abbiamo consegnato al Banco Alimentare, 20.909 kit alimentari equivalenti a 188.181 pasti che sono stati ridistribuiti alle Strutture Caritative convenzionate presenti in tutta la Regione.

Banco alimentare per noi non significa solo concorso a premi, ma anche colletta alimentare e recupero dei prodotti in prossimità di scadenza o non vendibili perché recanti difetti nel pack. Sono 1.155.990 gli € di merce donati da gennaio 2021 alle realtà caritative afferenti al Banco Alimentare.


"Siamo felici di festeggiare questo importante anniversario con il gruppo Alì e la famiglia Canella. afferma Adele Biondani, Presidente di Banco Alimentare del Veneto - Dieci anni di collaborazione e di stima ci hanno permesso di consegnare oltre 504.700 pasti per le persone in difficoltà in Veneto. Il sostegno del gruppo Alì e dei suoi clienti è diventato negli anni un punto di riferimento per noi e di conseguenza per le oltre 440 strutture caritative che assistiamo e ricevere questi prodotti è un segno concreto di stima che ci spinge a lavorare ancor più e in modo più diffuso su tutto il territorio Veneto. La pandemia ha certamente stravolto le nostre vite ma ci ha dato la possibilità di vivere anche gesti di grande solidarietà come quello che stiamo ricevendo oggi. Ringraziamo la famiglia Canella, il Gruppo Alì e tutti i suoi clienti per aver scelto ancora una volta e in modo così sostanzioso di credere nel nostro lavoro e in quello delle nostre strutture caritative."


Anche per la nuova raccolta punti, inoltre - nell’ambito della raccolta punti Premialì.it - i Clienti Alì possono accumulare punti nella Carta Fedeltà e sostenere il Banco Alimentare del Veneto: devolvendo 400 punti fedeltà, infatti, potranno scegliere di donare un kit di prodotti a chi ne ha più bisogno.


L’iniziativa è frutto del sodalizio rinnovato tra Alì Spa e il Banco Alimentare del Veneto Onlus, Associazione che opera sul territorio regionale dal 1993 combattendo lo spreco e raccogliendo le eccedenze alimentari dal mondo agricolo, industriale e della grande distribuzione, per ridistribuirle alle Strutture Caritative che nel Veneto si occupano di assistenza e di aiuto ai poveri e agli emarginati.


"Siamo davvero orgogliosi di poter rinnovare il nostro contributo grazie alla generosità dei nostri Clienti - commenta Giuliano Canella, Responsabile Commerciale di Alì S.p.A.- Il Gruppo Alì continuerà sempre a spendersi in prima persona per sostenere iniziative di quest’importanza, che promuovano azioni solidali collettive e che aiutino chi è in difficoltà".